Obiettivi macro: ingrandimento, classe di lunghezza focale, qualità dell’immagine per la fotografia di ritratto e di bellezza

Fotografare con un oggetto macro è caratterizzato dall’ingrandimento dell’immagine. Indica la dimensione del soggetto fotografato o registrato sul sensore di immagine o sulla pellicola.

+ AD + Do you know?

Lenti Macro: Dai microrganismi alle particelle di polvere

Quando si tratta di un rapporto 1:1, il soggetto e la sua proiezione sulla fotocamera e il suo piano d’immagine sono delle stesse dimensioni. In altre parole, un oggetto di un centimetro di dimensione rimane sul supporto di registrazione come motivo di un centimetro di dimensione. Se il rapporto è compreso tra 1:2, il motivo è grande solo la metà. Significa che un centimetro diventa 0,5 centimetri. Di solito si parla di un obiettivo macro quando l’ingrandimento è 1:4 o più grande. Per ottenere la più alta scala di riproduzione con l’oggetto macro, il fotografo deve essere in grado di avvicinarsi molto da vicino al soggetto. È necessario essere in grado di avvicinarsi a tal punto che la fotocamera è a malapena in grado di mettere a fuoco l’oggetto. Questa distanza è indicata come «limite di distanza ravvicinata».

Gli obiettivi macro sono generalmente utilizzati dai fotografi che vogliono catturare i più piccoli dettagli, piccole creature o insetti. È meno noto che un obiettivo macro si concentra su tutto ed è così nitido come solo pochi obiettivi in questa fascia di prezzo. Eccezioni a questa regola sono le fotografie scattate a grande distanza. Se volete concentrarvi sulla qualità della nitidezza e non volete scavare troppo in profondità nella vostra tasca, allora un obiettivo macro è l’acquisto ottimale per voi.

Le diverse classi di macro

Le macro sono solitamente divise approssimativamente in tre classi di lunghezza focale. Gli obiettivi macro corti hanno una lunghezza focale di circa 50 mm e sono tra i più economici. Come ingresso economico forse abbastanza bello ma non proprio raccomandabile, con l’eccezione di quelli più recenti con una lunghezza focale di circa 60 mm. Progettati per le fotocamere con sensore APS-C, raggiungono all’incirca lo stesso dettaglio di una lunghezza focale di 100 focali in formato pieno.

La classe media delle macro sono le lunghezze focali intorno ai 100 mm. Queste includono Tamron 90, Sigma 105, Tokina 100 e Canon 100, che sono le macro più comunemente usate e acquistate. 150 – 180 mm è la classe di lunghezza focale più lunga nella macrofotografia e garantisce una distanza di ripresa estremamente confortevole durante il rapporto di immagine 1:1. Soprattutto se si fotografano animali, essi hanno ancora una distanza di fuga accettabile. Tuttavia, gli obiettivi macro di questa classe sono i più costosi, più pesanti e più grandi. Inoltre, non hanno più un’intensità luminosa così elevata.

Possibilità con l’obiettivo macro nell’area ritratto e bellezza

Gli obiettivi macro sono ideali anche come obiettivi di bellezza e ritratti. Oltre ad un prezzo accessibile, la lunghezza focale è all’incirca uguale a quella di un teleobiettivo leggero, ideale per le proporzioni del viso. Le lenti sono relativamente maneggevoli e leggere, e con un’intensità luminosa di 2,8 ancora sufficientemente elevata. Per voi come fotografi di bellezza, sono possibili tagli di immagini che non sareste in grado di ottenere con altri obiettivi a causa del limite del primo piano. Naturalmente i teleobiettivi a focale lunga vengono utilizzati nel segmento professionale, ma il fotografo spesso ha bisogno di molto spazio all’indietro e scattare foto dall’alto è molto difficile.

Inoltre, i teleobiettivi della qualità appropriata sono tra gli acquisti più costosi. Tuttavia, non si dovrebbe pensare solo ai dettagli più estremi come una parte delle labbra o dell’occhio. Anche l’illustrazione di un volto che riempie veramente il formato, così come il taglio parziale di una faccia, ha spesso bisogno di una macro. Non solo in termini di versatilità e prezzo è un obiettivo macro incredibile, perché anche la nitidezza e la qualità sono imbattibili. Tuttavia, assicurarsi che l’estensione della profondità di campo a distanza ravvicinata sia estremamente ridotta. Non selezionare il numero f troppo piccolo. Naturalmente, è anche possibile utilizzare la macro per scatti di prodotti come un pratico teleobiettivo con una velocità eccellente.

Se vuoi davvero sfogarti nel mondo e vuoi catturare le tante piccole cose poco appariscenti in modo impressionante, non puoi evitare di comprare un obiettivo macro. Le piccole cose e i dettagli diventano molto grandi e i punti salienti della bellezza sono messi in scena in modo particolarmente acuto.

Obiettivo Macro: Che cos’è?

Lente Macro: costoso o economico? Il confronto

Macro & Micro: Lenti economiche in prova

+

+ AD + Do you know?

0 comentarios

Dejar un comentario

¿Quieres unirte a la conversación?
Siéntete libre de contribuir!

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *